STAFFETTE ALIMENTARI PARTIGIANE - EPISODIO 2

OBIETTIVO RAGGIUNTO! MA NON CI FERMIAMO! Oltre a consegnare cibo e prodotti igienico-sanitari alle persone senza fissa dimora, da questa settimana, in collaborazione con l'Associazione Bianca Guidetti Serra, portiamo la spesa anche a casa di alcun* detenut*


Foto di Michele Lapini



GRAZIE al contributo di tanti e tante, in poco più di 48 ore abbiamo raccolto i fondi necessari per consegnare un totale di 225 sacchetti della spesa alle persone senza fissa dimora di Bologna.

Un risultato importante non solo sul piano economico, ma anche e soprattutto perché dimostra quanto possiamo fare per non lasciare indietro nessun* se ci attiviamo tutti e tutte insieme.


Il nostro GRAZIE va perciò a tutt* i sostenitori e le sostenitrici di questa campagna: il vostro appoggio ci ha spint* a continuare su questa strada, provando a fare qualcosa in più.


Abbiamo quindi scelto di aggiungere qualche km di pedalate alle nostre STAFFETTE ALIMENTARI PARTIGIANE che, in collaborazione con l'Associazione Bianca Guidetti Serra , porteranno la spesa a casa di alcun* detenut* che stanno ottenendo di poter uscire dalla Casa Circondariale “Rocco d'Amato” (Dozza), andando a scontare la propria pena presso il domicilio.

Le condizioni di sovraffollamento e le carenze igienico-sanitarie delle carceri rendono impossibile l'adozione delle misure necessarie a evitare la diffusione dei contagi in tali strutture, ragion per cui ci uniamo alle pressioni delle varie realtà che chiedono l'amnistia, e ci offriamo di contribuire al sostentamento di chi, oltre a non avere alcuna forma di reddito, si trova fisicamente impossibilitat* ad andare a fare la spesa.



Prevediamo di consegnare 3 borse della spesa del valore di 60 euro ciascuna, per le prossime 7 settimane , per un totale di 1260,00 euro .

Il valore di ogni borsa comprende, approssimativamente:


  • € 50,00 : spesa (generi alimentari, prodotti igiene personale, pulizia casa ecc.)

  • € 2,50 : Dispositivi Protezione Individuale di operator* e confezionamento

  • € 3,60 : trasporto

  • € 3,90 : costo piattaforma crowdfunding + costi di transazione

Vogliamo però anche migliorare l'aiuto che portiamo alle persone senza fissa dimora, aumentando i sacchetti di 5 unità , per un totale di 600 euro . Durante le prime uscite delle Staffette Alimentari Partigiane abbiamo anche raccolto alcune necessità specifiche, come il bisogno di indumenti, di biancheria intima, di coperte e altro. Ci sembra importante provare a far fronte a queste richieste, pur con le oggettive difficoltà di reperimento.


Al netto di queste spese, tutte le donazioni che otterremo saranno impiegate nel tentativo di alleggerire il peso che la crisi sanitaria ed economica sta scaricando sulle spalle degli ultimi. Non si tratta semplicemente di essere solidali con i più vulnerabili, ma di parteggiare per una società più giusta ed equa, di sforzarci di porre oggi le basi per una “normalità” che sia migliore di quella che conoscevamo.

Sapendo che non siamo sol* in questa sfida, facciamo pedalare le STAFFETTE ALIMENTARI PARTIGIANE!


COME CONTRIBUIRE:

- Versa direttamente sul

Conto corrente intestato a: Ass. Ya Basta!

Banca Popolare Etica - IBAN: IT31D0501802400000011094273

Causale: Staffette Alimentari Partigiane

- Clicca QUI per donare con Paypal

- Clicca QUI ed effettua la tua donazione su produzionidalbasso.com


#staffettealimentaripartigiane #resistenzeinquarantena #nessunorestasolo #salutepertutti

Come Trovarci

 centro sociale Tpo

Via Casarini 17/4 Bologna

Tel:

051 093 5901

e-mail:

yabasta.bologna@gmail.com