Benvenuti a Porta Pratello!


Benvenuti a Porta Pratello!

Dal 26 al 28 settembre inaugureremo gli spazi di via Pietralata 60 per una tre giorni di dibattiti, musica e socialità. Porta Pratello nasce da un’ipotesi che fino a qualche mese fa appariva incredibile: Arci Bologna, Caritas e Idee in movimento che si mettono insieme e, a partire da un luogo, iniziano a sviluppare un progetto di mutualismo e intervento sociale. Un percorso che sin dagli inizi ha coinvolto associazioni e gruppi informali che si sono riconosciuti nell’idea di Porta Pratello come luogo aperto alla sperimentazione e alla ricerca di una risposta ai bisogni dei più fragili. Uno spazio dove sia possibile creare azione civica, promuovere accoglienza, favorire la partecipazione. Un inizio non affatto scontato ma che è solo una piccolissima parte di quello che possiamo provare a fare tutte e tutti insieme. È per questa ragione che abbiamo deciso di aprire Porta Pratello: perché siamo convinti che sia necessario incontrarci per progettare e inventare il futuro di questo spazio raccogliendo spunti, riflessioni e proposte di collaborazione che provengano dal quartiere e dalla città. Chiunque si senta coinvolto\a: abbiamo bisogno di tutti perché tutti si sentano a casa. Porta Pratello è un progetto sviluppato in collaborazione con Senape Vivaio Urbano, Libera Bologna, Fondazione Gramsci Emilia-Romagna, YaBasta Bologna, IGOR Libreria, Laboratorio Serigrafia The Park, ANPI Pratello, Universud, AICIS Bologna e Naufragi Associazione. PROGRAMMA --- Giovedi 26 settembre 2019 I ore 21 ---

Porta Pratello: spazio alla partecipazione per costruire benessere sociale. Un nuovo patto di cittadinanza fondato su organizzazione sociale e sull’innovarsi dello stare insieme. Saluti Istituzionali: Lorenzo Cipriani (Presidente Quartiere Porto-Saragozza) Protagonisti Percorso Porta Pratello: Alessandro Blasi (Idee in Movimento) Rossella Vigneri (Arci Bologna) Raffaele Laudani (Presidente Fondazione Innovazione Urbana), Matteo Lepore (Assessore alla Cultura e alla Promozione della città) Sandro Busso (Università di Torino), Mons. Matteo Zuppi, Alberto Campailla (Nonna Roma), altre realtà del territorio. Modera: NIcola De Luigi (Università di Bologna) --- Venerdi 27 settembre 2019 I ore 18 ---

La necessità di accogliere: porte d’accesso e pratiche di solidarietà Approdo sicuro e accoglienza degna Vescovo Mons. Gian Carlo Perego (Caritas Italiana) Walter Massa (Coordinatore Sistema Acoglienza Arci nazionale) L’Abitare Maurizio Bergamaschi (Alma Mater Studiorum - Università di Bologna) Francesca Tiberio (Progetto Protetto Caritas), Leonardo Tancredi (Piazza Grande) Moderano: Ada Talarico (attivista Mediterranea Saving Humans) e Nello Scavo (Giornalista di Avvenire) A seguire aperitivo e musica con il duo di violoncellisti Birdcellos --- Sabato 28 Settembre 2019 | Dalle 11 alle 13 ---

Dalla mattina stand delle realtà associative/mutualistiche del quartiere - Laboratorio a cura di Cantieri Meticci nell’ambito del progetto Bologna Portici Aperti - Laboratori per bambini ed altre attività ludiche e di socialità a cura dell’Associazione LAB.ù - Laboratorio di pasta sfoglia a cura di Piazza Grande Open Porta Pratello | ore 14.30 Seminiamo idee, raccogliamo progetti Call aperta alla città e alle realtà del quartiere per mappare bisogni, desideri e proposte per un uso comunitario dello spazio. Dibattito (ore 18.00) Quali Lavori, Quali diritti. Moderano: Tommaso Falchi (Riders Union Bologna) e Riccardo Stagliano' (Giornalista di la Repubblica) Relatori: Michele De Palma (Fiom Cgil), Francesco Raparelli ( CLAP - Camere del Lavoro Autonomo e Precario), Francesco Marsico (Area Nazionale Caritas Italiana) Dialogano con gli ospiti: Nicola Quondamatteo (Riders Union Bologna), Marinella Massaro (operatrice dell'accoglienza), Don Paolo Dall’Olio (Commissione Diocesana per la Pastorale Sociale e del Lavoro) A seguire Aperitivo e Dj Set DJ TRIX aka NABABBO Per info: portapratello@gmail.com

EVENTO FACEBOOK

Come Trovarci

 centro sociale Tpo

Via Casarini 17/4 Bologna

Tel:

051 093 5901

e-mail:

yabasta.bologna@gmail.com