Centro estivo "La città rifugio"

June 9, 2020

Un progetto dell’Associazione Polisportiva Dilettantistica di Promozione Sociale Hic Sunt Leones in collaborazione con l’Associazione Nata Per Sciogliersi, l’Associazione Orfeonica e l’Associazione Ya Basta! Bologna.

 

Il centro estivo si svolgerà nelle seguenti settimane:

29 giugno – 3 luglio

6 luglio – 10 luglio

Settembre – da definire

 

Sarà rivolto ai bambini e alle bambine dai 6 agli 11 anni. Ogni settimana sarà possibile iscrivere un massimo di 24 bambini ed ogni bambino potrà iscriversi ad una settimana soltanto in modo da garantire ad un più largo numero di persone di partecipare a questa sperimentazione. Con le quote di iscrizione verrà garantita la partecipazione a chi altrimenti non potrebbe permettersi di partecipare. Per questo motivo chiediamo una quota a testa di 80 euro settimanali. Il pranzo e la merenda non sono inclusi per cui ad ogni bambino dovrà essere fornito dalle famiglie il pranzo al sacco.

Cos’è la città rifugio?

La città rifugio è un nuovo modo di pensare gli spazi urbani. Strade, cortili, portici, palestre, centri sociali, androni, giardini segreti, cantine, parchi, scuole. Saranno questi gli spazi dell’educazione che vedranno lo svolgere delle nostre attività. Avremo bisogno di tutti questi spazi per ridare priorità alla scuola, ai bambini e ai ragazzi. Saranno le persone che li attraversano a divenire i membri della comunità educante del futuro e sarà il modo in cui viviamo questi spazi a permettere di educarci ad un nuovo modo di stare insieme.

Abbiamo quindi deciso di sperimentare un centro estivo nella transizione ad un mondo che verrà che vorremo essere migliore del mondo di prima.

Partiremo con due settimane tra giugno e luglio e vorremo fare una terza settimana a settembre, quando le scuole staranno per riaprire e quando ci sarà bisogno di sperimentazioni e rivoluzioni per permettere a tutt* di accedere a tempo pieno all’educazione. Partecipare al nostro Centro Estivo significa quindi condividere un progetto di prossimità ambizioso a cui tutti siamo chiamati a contribuire.

Il Centro Estivo prevederà la divisione in piccoli gruppi (da 6 bambini ciascuno), che si muoveranno, guidati da educatori esperti, tra le numerose attività. Le attività laboratoriali si svolgeranno principalmente negli spazi ampi e contigui di Làbas (Vicolo Bolognetti 2) e dell’Arena Orfeonica (Via Broccaindosso 50), ma sono previste numerose uscite per esplorare il quartiere alla ricerca di nuovi rifugi da scoprire, giardini segreti, ed uscite per svolgere attività motoria all’aria aperta. Le uscite saranno svolte a piedi in quartiere ma si prevede l’uso dell’autobus per raggiungere i colli bolognesi e il Centro Sportivo Pizzoli. Per questo chiediamo alle famiglie di dotare i bambini dell’abbonamento gratuito del bus.

Il fulcro delle attività sarà la relazione tra rifugio e esplorazione. Come troviamo nuovi rifugi insieme dopo mesi di isolamento? A partire da questa domanda verranno svolte letture, giochi, laboratori creativi.
Ma le sorprese non finiscono qui. Abbiamo pensato anche ad attività rivolte alle mamme e ai papà. In alcune serate ancora da definire verranno proiettati in Arena Orfeonica film per adulti e ragazzi a cui siete tutt* invitati a partecipare.

Il Centro Estivo si svolgerà dal lunedì al venerdì e l’ingresso è previsto dalle 8.30 alle 9.30 e l’uscita dalle 16 alle 17. Verrà effettuato un ingresso scaglionato con triage, e i bambini verranno assegnati al loro gruppo. Si cercherà di far sì che ogni gruppo sia seguito il più possibile dallo stesso educatore. Quando i bambini parteciperanno alle singole attività con altri adulti lo si farà sempre nel rispetto delle distanze evitando il contatto fisico ravvicinato.

Ci sarà una grande cura all’educazione all’igiene personale con frequenti momenti di lavaggio di mani. I materiali e gli spazi al coperto verranno frequentemente igienizzati in ottemperanza del protocollo regionale per i centri estivi.

Al momento dell’iscrizione verranno comunicate le modalità con cui accedere agli spazi di ritrovo. E verrà stilato un patto tra famiglie, bambini ed educatori per far sì che ogni aspetto del Centro Estivo possa essere il più possibile condiviso e che la sfida riguardi per davvero l’intera comunità educante. Successivamente verrà fornito il programma dettagliato della settimana.

Cosa fornire ai bambini:
• - Mascherina
• - Tessera TPER o citypass per le uscite
• - Borraccia o bottiglia per l’acqua
• - Zainetto con cambio completo da lasciare a Làbas per tutta la durata del centro estivo:
maglietta, pantaloni, felpa, calzini, mutande, asciugamano (da consegnare il primo giorno)
• - Abbigliamento comodo e fresco (fortemente consigliato)
• - Pranzo al sacco, escluse bibite; sarà possibile riscaldare o conservare al freddo gli
alimenti
• - Segnalare eventuali intolleranze alimentari e allergie

Costi:
• - 80 € a settimana (è possibile iscriversi a una settimana soltanto)
• - 15 € tessera UISP per copertura assicurativa

Per info e iscrizioni:
cell: 3315251702 (Christopher)
mail: tuttamialacittatpo@gmail.com

Per sostenere questo progetto e permettere a più bambini di potersi iscrivere gratuitamente:
Conto corrente intestato a: Ass. YaBasta Bologna
Banca Popolare Etica - IBAN: IT31D0501802400000011094273 Causale: Centro Estivo La Città Rifugio

Infine, lanciamo un appello agli abitanti della zona San Vitale/Strada Maggiore a contattarci se vorrete permettere ai piccoli gruppi del centro estivo di venire alla scoperta dei vostri cortili e giardini segreti nelle settimane sopra indicate.

 

 

 

 

 

 

 

 

Please reload

Come Trovarci

 centro sociale Tpo

Via Casarini 17/4 Bologna

Tel:

051 093 5901

e-mail:

yabasta.bologna@gmail.com